Seguici su Facebook Il Fotoamatore su Twitter Youtube      DevMail
Home Area Stampa La fibra ottica corre veloce sul territorio grazie all'accordo di Devitalia con Open Fiber

La fibra ottica corre veloce sul territorio grazie all'accordo di Devitalia con Open Fiber

La rete Devitalia potenzia i propri servizi per le aziende
20 settembre 2019

Open Fiber, società partecipata al 50% da Enel e Cassa depositi e prestiti, ha investito negli ultimi anni sul territorio per dotarlo di un'infrastruttura a banda ultra larga interamente in fibra ottica.

Fino a qualche anno fa, la rete era composta per intero da cavi in rame, e le prestazioni variavano a seconda delle condizioni meteorologiche, delle temperature esterne e delle distanze geografiche. Più un’abitazione era lontana dalla centrale o dai cabinati, più il segnale perdeva potenza lungo il percorso. Con l’avvento della banda ultra larga, tutta o parte di questa rete è stata cablata in fibra ottica per migliorarne le prestazioni.

In alcune zone l’intero collegamento dalla centrale a casa viaggia su fibra ottica, in altre la fibra è limitata alla tratta dalla centrale al cabinato. Ecco spiegati i due acronimi: FTTC sta per “Fiber to the Cabinet”, ossia “fibra fino al cabinato”, mentre FTTH sta per “Fiber to the Home”, cioè “fibra fino a casa”.

La rete FTTH consente di offrire servizi di connettività con una velocità fino a 1 Gigabit al secondo (Gbps) e il massimo delle performance in termini di affidabilità e latenza.

I vantaggi sono molteplici. In breve la fibra ottica consente di ottenere dei servizi che non sarebbero erogabili con altri sistemi di trasmissione dati. Ad esempio:

- collegamenti internet con elevata banda disponibile ed alti livelli di affidabilità e continuità
- copertura del servizio su lunghe distanze, anche dove i collegamenti ADSL ed HDSL tradizionali non sono disponibili;
- reti informatiche estremamente veloci tali da connettere in maniera pressoché simultanea le filiali remote delle aziende, tramite collegamenti VPN (rete virtuale privata) con tecnologia MPLS;
- integrazione completa dei servizi di traffico voce e dati con la possibilità di eliminare i costi ed i canoni delle linee telefoniche tradizionali;
- servizi di videoconferenza e di videosorveglianza;
- servizi di storage e backup remoto dei dati;
- servizi di remotizzazione e delocalizzazione dei server aziendali tramite soluzioni di cloud computing;
- scambio istantaneo di grandi quantità di dati;
- streaming video e tv via cavo.

Ed è Devitalia sul territorio toscano a prendere in carico la rete di Open Fiber e a promuovere la rivoluzione tecnologica fra le aziende.

L’obiettivo è quello di migliorare l’accesso alla connettività di ultima generazione da parte delle aziende italiane, con soluzioni personalizzate e trasparenti.
L’aumento continuo della quantità di dati gestiti e trasferiti dalle imprese ha portato alla richiesta di soluzioni sempre più personalizzate e affidabili e la fiducia in un partner radicato sul territorio diventa fondamentale.

“Una connessione veloce ad internet vuol dire, per le aziende, essere più competitive – dichiara Fabio Calabrese, ad Devitalia – Oggi le imprese sono sempre più un centro di produzione di informazioni e necessitano di uno scambio simmetrico con il mondo esterno anche per il diffondersi delle tecnologie cloud. Solo le reti interamente in fibra ottica possono garantire le performance necessarie per queste nuove tecnologie. Per questo continuiamo a investire per offrire ai nostri clienti servizi di ultima generazione, allargando la nostra rete con il piano di cablaggio Open Fiber.
In Devitalia – conclude - sappiamo bene di avere la responsabilità di erogare servizi indispensabili per le aziende. In particolare, l’assistenza e la manutenzione sui servizi in fibra ottica (e su tutti gli altri servizi erogati) godono della massima priorità e sono affidate ad uno staff operativo 24 ore su 24.”

© 2019 DEV Italia Srl. P.I. 01677680504 Dati societari | Trattamento dati e note legali | Cookie