Seguici su Facebook Il Fotoamatore su Twitter Youtube      DevMail
Home Area Stampa Sumit Nagal è il vincitore del 4° Torneo Future ITF “Città di Pontedera”– Trofeo Devitalia
PerSempreConnesso / 

Sumit Nagal è il vincitore del 4° Torneo Future ITF “Città di Pontedera”– Trofeo Devitalia

Dopo tre successi consecutivi, l’Italia rimane fuori dall’albo d’oro della quarta edizione del Torneo (25.000 $ più ospitalità)
31 luglio 2017

Il trionfo finale è di Sumit Nagal, numero 305 al mondo e seconda testa di serie del tabellone, che porta sul trono l’India, realtà tennistica lontana e affascinante, capace nel tempo di esprimere campioni del calibro di Vijay Amritraj, Leander Paes e Mahesh Bhupathi. Dall’altro lato della rete Andrea Basso si ferma alla nona vittoria consecutiva in un anno ed un passo dal bis dopo il titolo del 2016.


La finale è una battaglia di stili, seguita da un numerosissimo pubblico di oltre 500 spettatori: da una parte Basso ha impresso il suo ritmo aggressivo facendo leva sui suoi turni di battuta, dall’altra Nagal è andato dritto con una continuità mostruosa, compiendo pochissimi errori gratuiti. Entrambi tengono i rispettivi servizi fino al 5-4, quando Nagal mette a segno il break decisivo per il primo set. Con il passare del tempo la solidità dell’indiano mina le certezze di un Basso sempre più falloso e in difficoltà sugli scambi lunghi: dopo essersi salvato per il rotto della cuffia sull’1-2, il genovese subisce un altro break sul 2-3. Nonostante il brivido di cinque match-point non concretizzati, alla sesta occasione Nadal chiude i conti per 64 64.


Con il trionfo nel Trofeo Devitalia, il “maharaja” di Jhajjar ottiene il suo best ranking e disintegra il muro delle prime 300 posizioni del ranking mondiale. La finale è comunque un buon risultato per Basso: un braccio mancino intriso di talento, un servizio potente e vario, un diritto pesante e aggressivo, un rovescio spesso “sul filo”, da migliorare soprattutto in fase difensiva. Il ligure ha tutti i mezzi per poter ambire a obiettivi più importanti, ma è necessario che la “magia” di Pontedera venga replicata più spesso e con continuità.


La manifestazione si è conclusa con una serata di Gala, ultima di una serie di eventi partecipati da addetti ai lavori ma anche semplici curiosi. Un plauso va a tutti gli organizzatori che sono riusciti nella scommessa di trasformare il torneo in un evento ormai immancabile, il più importante di scena in Toscana. 


L'appuntamento adesso è al prossimo anno, con la voglia di crescere ancora.


 


FINALE SINGOLARE


Nagal S. (IND, 2) b. Basso A. (ITA) 64 64



ALBO D’ORO


2014: Matteo Trevisan (ITA)


2015: Lorenzo Giustino (ITA)


2016: Andrea Basso (ITA)


2017: Sumit Nagal (Ind)


 

© 2017 DEV Italia Srl. P.I. 01677680504 Dati societari | Note legali | Cookie